Visualizzazioni totali

GRAZIE A TUTTI

Ladies and gentlemen buonasera:
la stagione calcistica 2009/2010 è terminata domenica 20 giugno allo stadio di Leinì.
La nostra amata squadra ha conquistato un' altra coppa, un grande motivo di soddisfazione per tutti noi che facciamo calcio.
I ragazzi sono stati fantastici dall'inizio di questa stagione fino all'ultimo secondo, sono stati dei veri protagonisti, hanno costruito tra loro un rapporto bellissimo che spero continui nel tempo, anche perchè il calcio vuol dire soprattutto amicizia, quell'amicizia che li ha resi forti, capaci di superare qualsiasi difficoltà, qualsiasi avversario.
E' stata una stagione fantastica, piena di momenti di gioia e di spensieratezza: il rettangolo di gioco fa dimenticare i diversi problemi che ognuno di noi accumula nella vita di tutti i giorni.
Ringrazio uno per uno i ragazzi che mi hanno regalato tanti momenti di felicità, quei ragazzi che non dimenticherò mai e che saranno per sempre nel mio cuore; Richi, Manuele, Alessandro, Diego, Daniele, Andrea, Samuel, Antonio, Alberto, Filippo. Ringrazio anche Alessandro T. e Davide che hanno seguito il nostro cammino solo per la prima parte della stagione. Inoltre vorrei ringraziare anche Paolo e Sam che si sono aggregati al gruppo nel finale di stagione.
Ringrazio Dario Meneghini e Massimo Romagnoli che mi sono stati sempre vicino in qualsiasi momento della stagione e mi hanno aiutato alla grandissima a portare avanti questa squadra. Un grazie va anche a Savino Delfino che nonostante gli innumerevoli impegni di lavoro è stato sempre vicino alla squadra.
Ringrazio i genitori che hanno sempre sostenuto la squadra, incoraggiandola in ogni circostanza. Quei genitori che devono essere orgogliosi di questi bravi ragazzi.
In questa annata calcistica mi ha fatto molto piacere conoscere tanta brava gente, persone di cuore, altruiste, umili, disponibili e intelligenti.
Druento rimarrà per sempre nel mio cuore: sono stato accolto come un figlio, tutti mi hanno voluto bene e sostenuto sia dentro che fuori dal campo.
Ringrazio tutta la società del Druento Calcio 2004: i presidenti Bidoggia e De Lucia, il vice presidente Vendemmiati, i segretari Antonio Loverso e Maria Costanza, il tesoriere Franco Currà, Silvana. Ringrazio il mio amico Enzo Barbieri che mi ha telefonato 125mila volte; Roberto Ciravegna, Livio Lazzarin e Raffaele Policaro. Ringrazio in modo particolare Calogero Zafonte che è la persona che mi ha portato al Druento Calcio.
Spero di non aver dimenticato nessuno, in ogni modo non mancherà l'occasione per rivederci e riabbracciarci.
Come avete ben capito, domenica 20 giugno è terminata la mia esperienza al Druento Calcio: lascio per motivi personali una squadra che porterò sempre nel mio cuore. Il futuro è pieno di insidie e di ostacoli, e non posso fare previsioni: non so se arriverò in prima categoria, in Eccellenza, in Serie A, so per certo però, che l'anno calcistico più importante della mia vita è stato quello che è appena terminato. L'anno al Druento ha segnato in positivo la mia vita. Una stagione che mi ha regalato tante soddisfazioni e mi ha suggerito la strada che devo seguire nel percorso della mia vita.
Continuerò a seguire la squadra che col tempo abbiamo costruito, e ogni volta che il tempo me lo permetterà sarò al campo per rivedervi e salutarvi come abbiamo sempre fatto in questa lunga cavalcata.
Il blog rimarrà custodito in eterno in modo che chiunque, anche a distanza di anni, possa sfogliare le pagine dei ricordi.
Le nostra strade non si dividono, sarò io a cercarvi ogni qualvolta avrò la possibilità, anche perchè non potrei mai rinunciare alla vostra amicizia, un'amicizia sincera e leale.
Adesso vi saluto nel modo più amichevole possibile e spero che ognuno di voi possa raggiungere i propri sogni e i propri obiettivi. Io sarò sempre a vostra disposizione. Un abbraccio a tutti.

Rosario

Ps Per tenerci in contatto il mio nuovo blog è: http://rosarioligato.blogspot.com/


GRANDISSIMI

GRANDISSIMI
Torneo di Cavagnolo

Nella storia

Nella storia
Mister Rosario Ligato, Antonio Sportiello, Sam, Samuel Romagnoli, Daniele Tota, Marco Cullino, Filippo Pascarella. In Basso: Alessandro Delfino, Paolo Iervasi, Diego Meneghini, Alberto Atzori, Manuele Termini.

L'UNIONE FA LA FORZA

L'UNIONE FA LA FORZA

VISITE

LA LIBERTA' NON HA PREZZO

LA LIBERTA' NON HA PREZZO

IL NOSTRO MOTTO

Gioca senza paura, se non sbagli non impari, osserva sempre le regole, rispetta il tuo compagno e l'arbitro.
La vittoria nasce da qui!


E' La Dura Legge del Gol gli altri segneranno, però che spettacolo quando giochiamo noi, non molliamo mai. Loro stanno chiusi, ma cosa importa chi vincerà, perché in fondo
LO SQUADRONE SIAMO NOI

IL CALCIO: LA NOSTRA GIOIA

IL CALCIO: LA NOSTRA GIOIA
Esordienti 97 e Pulcini 99 insieme

La squadra

Allenatore Rosario Ligato

Dirigente accompagnatore Dario Meneghini
Dirigente accompagnatore Massimo Romagnoli
Dirigente accompagnatore Delfino Savino

Giocatori:
Riccardo Conti PORTIERE
Antonio Sportiello DIFENSORE
Filippo Pascarella DIFENSORE
Manuele Termini DIFENSORE
Alessandro Delfino CENTROCAMPISTA
Diego Meneghini CENTROCAMPISTA
Daniele Tota CENTROCAMPISTA
Alessandro Tota CENTROCAMPISTA
Samuel Romagnoli CENTROCAMPISTA
Davide Morucchio CENTROCAMPISTA
Andrea Cannella ATTACCANTE
Alberto Atzori ATTACCANTE

Rosario Ligato

Delfino Savino

Massimo Romagnoli

Dario Meneghini

Manuele Termini

Alberto Atzori

Davide Morucchio

Alessandro Tota

Diego Meneghini

Riccardo Conti

Filippo Pascarella

Andreino Cannella

Alessandro Delfino

Antonio Sportiello

Samuel Romagnoli

Daniele Tota

FORZA DRUENTO

FORZA DRUENTO

L'AMICIZIA VINCE SEMPRE

L'AMICIZIA VINCE SEMPRE

IL DIARIO DELLA SETTIMANA

Allenamento martedì 15 giugno ore 17:00

lunedì 21 giugno 2010

giovedì 10 giugno 2010

MAPPANESE - DRUENTO 1 - 2


Druento(4-3-3)Conti, Delfino, Termini, Pascarella, Romagnoli; Sportiello, Meneghini, Tota, Iervasi, Atzori (1'st Lo Quercio), Cannella.

Ottima prova degli esordienti del Druento che battono la Mappanese per 2 a 1 dopo una partita combattuta per 80' minuti.
La squadra ha fallito diverse opportunità per aumentare l'attivo, ma ha saputo difendersi con i denti fino alla fine portando a casa questo prezioso risultato.


martedì 8 giugno 2010

VALLETTE - DRUENTO 1 - 1



Druento: (4-3-3) Conti, Delfino, Termini, Pascarella, Romagnoli; Sportiello, Meneghini, Tota, Iervasi, Atzori, Cannella.

Marcatore: Iervasi.

Gli esordienti del Druento pareggiano per 1 a 1 nell'amichevole disputata contro il Vallette.
La pioggia caduta incessantemente per tutto l'arco dell'incontro non ha permesso ai ragazzi di esprimersi al meglio. La squadra ha comunque meritato il pareggio nonostante non abbia disputato una partita in linea con le sue potenzialità.

venerdì 4 giugno 2010

ALIMENTAZIONE PRE GARA

La cura dell’alimentazione è fondamentale per l’atleta, particolare importanza assumerà il cosiddetto “regime di gara”, che inizia la sera precedente l’impegno atletico per chiudersi alla fine dello stesso.

Ovviamente in rapporto al tipo di sport praticato insorgono necessità e fabbisogni specifici: un maratoneta si alimenterà sicuramente in modo diverso da un saltatore.

Un’alimentazione razionale deve in ogni caso evitare il calo di forma e rendere minime le reazioni da affaticamento che seguono lo sforzo.

L’atleta utilizzerà durante la competizione le calorie accumulate con l'alimentazione equilibrata dei giorni precedenti, la dieta pre gara ha lo scopo di mantenere il livello energetico ottenuto in precedenza.

Lo sportivo deve avere una sufficiente scorta di glicogeno nei muscoli e nel fegato, soprattutto se si appresta a partecipare ad una competizione relativa ad uno sport di durata, in questo senso i cibi più adatti per la vigilia saranno quelli ricchi di amidi (riso, pane, pasta, patate); particolare attenzione si dovrà avere per l’idratazione del corpo.

L’ultimo pasto prima della gara deve essere costituito da cibi facilmente digeribili, deve avere un volume modesto e deve essere consumato almeno 3 – 4 ore prima.

Se la gara è di mattina, occorrerà fare colazione almeno 2 ore prima, e particolare importanza avrà l’alimentazione della sera precedente.

Se la gara è di pomeriggio, la colazione dovrà essere particolarmente abbondante e il pranzo dovrà essere consumato almeno 3 ore prima.

Se la gara è di sera, particolare importanza assumerà il pranzo, mentre prima della gara può essere prevista una razione alimentare di attesa.

Le razioni di attesa hanno specifica rilevanza negli sport di lunga durata e nei casi in cui l’orario di inizio non è ben definito o può essere suscettibile di ritardo (incontri di tennis a seguire) oppure nelle competizioni con intervallo.

La razione di attesa serve ad equilibrare, ad evitare e a compensare brusche variazioni della glicemia e ad idratare l’organismo. Infatti, specialmente negli atleti emotivi l’ansia dell’attesa è in grado di abbassare la glicemia più del lavoro muscolare stesso; inoltre ritardi di oltre mezz’ora, soprattutto con alte temperature, possono modificare glicemia e idratazione.

La razione di attesa più usata consiste nel bere nell’intervallo fra l’ultimo pasto e l’inizio della gara, ogni ora, un bicchiere di acqua con succo di frutta concentrato, senza aggiunta di zucchero, oppure acqua e fruttosio, o ancora meglio acqua con maltodestrine; l’ultimo va assunto almeno mezz’ora prima.

Rifornimento nell’intervallo: tipico degli sport di squadra (calcio). Si deve cercare di rifornire l’organismo delle sostanze consumate durante la prima parte della gara, tenendo conto che per l’assimilazione abbiamo soltanto pochi minuti.

Sara’ pertanto opportuno introdurre liquidi e sali, per combattere le perdite di sudore e l’acidosi da fatica, e zuccheri facilmente e velocemente assimilabili, per ristabilire eventualmente la giusta glicemia (fruttosio, maltodestrine).

E’ molto importante poco prima di una competizione non ingerire saccarosio (lo zucchero comune), poiché, provocando un’impennata glicemica, stimola l’intervento dell’insulina che porta ad una ipoglicemia successiva, rischiando di compromettere la gara.

Evitare quindi anche tutte le bevande che lo contengono: bibite in lattina, succhi addizionati, ecc.

Riassumendo:

- assumere carboidrati complessi sino a due ore prima dell’attività fisica;

- evitare nei trenta minuti che precedono lo sforzo di ingerire zuccheri, specialmente quelli ad alto indice glicemico;

- nelle discipline di media e soprattutto di lunga durata, assumere, ogni circa 20 minuti, 150-200 cc. di liquidi con maltodestrine disciolte, ad una concentrazione non superiore al 7-8%.

Nelle fibre muscolari, durante un lavoro impegnativo o/e prolungato, in seguito alla riduzione del contenuto di Glicogeno, si consumano dapprima le piccole scorte disponibili di due aminoacidi, l’alanina e la glutammina, poi, quando anche queste sostanze sono finite, si smontano le proteine costitutive del muscolo, ecco perché, può essere consigliata l’assunzione degli aminoacidi a catena ramificata, che possono essere trasformati, attraverso una serie di reazioni, in Glucosio, la sostanza che, prima che fosse esaurito, derivava proprio dal Glicogeno, evitando dopo l’attività, il problema di ricostruzione del muscolo.

domenica 30 maggio 2010

I COMPLIMENTI DI SILVANA



Dopo la conquista della coppa nel torneo di Cavagnolo arrivano i primi complimenti dai responsabili della Società Druento Calcio.

Dopo Enzo Barbieri anche Silvana si complimenta con i ragazzi per il raggiungimento di questo traguardo. "E' un momento di gioia per tutta la società" dice Silvana, "bisogna continuare così". Silvana si dice dispiaciuta per non aver potuto raggiungere Cavagnolo in occasione della finale, comunque grande ragazzi.

OTTIMO DRUENTO AL TORNEO DI CAVAGNOLO



Torneo di Cavagnolo: le prime 2 di ogni girone si qualificano alle semifinali
.

GIRONE A

Castelnuovo
Cavagnolo
Pavarolo

Castelnuovo - Cavagnolo 3 - 0
Castelnuovo - Pavarolo 4 - 0
Cavagnolo - Pavarolo 2 - 0

Classifica

Castelnuovo 6
Cavagnolo 3
Pavarolo 0


GIRONE B

Favria
Crescentinese
Druento

Favria - Druento 1 - 2
Crescentinese - Druento 0 - 3

Favria - Crescentinese 2 - 2

Classifica

Druento 6
Favria 1
Crescentinese 1

Semifinali

Castelnuovo - Favria 3 - 0
Druento - Cavagnolo 2 - 1 dcr

Finale
Castelnuovo - Druento 1 - 0

Finale 3° posto

Favria - Cavagnolo 3 - 2 dcr

venerdì 28 maggio 2010

TORNEO DI CAVAGNOLO


IL DRUENTO VOLA IN SEMIFINALE


Grandi prestazioni per gli esordienti del Druento che, nelle prime 2 partite del torneo di Cavagnolo, superano il Favria per 2 a 1 e la Crescentinese per 3 a 0 ipotecando le semifinali.

Se il Druento vola è soprattutto merito di questi ragazzi che con tanto sacrificio e impegno si stanno distinguendo e migliorando in continuazione.

Onore dunque a questi ragazzi:

Riccardo Conti
Filippo Pascarella
Manuele Termini
Samuel Romagnoli
Alessandro Delfino
Diego Meneghini
Daniele Tota
Andrea Cannella
Alberto Atzori
Antonio Sportiello
Paolo Iervasi
Marco Cullino

mercoledì 26 maggio 2010

TORNEO A CAVAGNOLO

27 maggio 2010, gli esordienti partecipano al torneo di categoria organizzato dal Cavagnolo Calcio.

Domani tutti i risultati e tabellone delle partite

mercoledì 19 maggio 2010

DRUENTO - SANTA RITA 2 - 1

Gli esordienti del Druento Calcio 2004 chiudono in bellezza e battono il Santa Rita con il punteggio di 2 a 1.
I ragazzi hanno giocato un buon campionato, anche se resta l'amaro in bocca per le 3 sconfitte consecutive che hanno pesato per la vittoria finale di questo campionato che era alla portata dei ragazzi del DRUENTO.

Non c'è dubbio che dall'inizio dell'anno i ragazzi hanno sviluppato capacità importanti prima sconosciute. Gli esordienti 1997 sono un bel gruppo, dotato di buone qualità.
L'umiltà e lo spirito di sacrifico saranno importanti nel futuro per un miglioramento individuale indispensabile in questo sport.

La stagione continua, adesso ci saranno i tornei di giugno che rappresentano per ogni ragazzo un continuo stimolo per fare bene confrontandosi con l'avversario.

giovedì 13 maggio 2010

IL DRUENTO TROPPO FORTE



Titolo del corriere sportivo che entrerà a far parte degli annali della storia del Druento Calcio 2004

Onore agli esordienti